Palazzo Fabbri - Comune di Conselice

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - La Città - Le Ville storiche - Palazzo Fabbri  

Palazzo Fabbri

 

villa_Fabbri

 

Epoca:  Ottocento
Località:  Conselice

L'edificio venne costruito dall'Opera Pia Tarlazzi di Conselice sul fondo Piazzetta. Nel 1918, palazzo e terreno furono acquistati da Gustavo Bertuzzi, possidente, originario di Molinella e domiciliato a Conselice, e da Giuseppe Giovannardi di Fiorenzuola, residente a Firenze. L'anno seguente il palazzo, utilizzato come abitazione e come bottega, venne venduto ai fratelli Alfeo e Balilla Fabbri. In seguito la proprietà passò nelle mani dell'avvocato Silvio Fabbri, di origine conselicese, ma operante a Ravenna. Nel 1982 l'imprenditore conselicese Arnaldo Toschi lo acquistò dal Fabbri e lo ristrutturò per ricavarne l'Hotel Selice. Infine l'edificio fu acquisito dalla Cooperativa Sociale "Atlas" di Imola e trasformato in una struttura a valenza socio-sanitaria con residue funzioni di albergo e ristorante.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse