Aviés. Pedalate nella Memoria - Comune di Conselice

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Notizie - Aviés. Pedalate nella Memoria  

Aviés. Pedalate nella Memoria

Martedì 11 aprile 2017 ore 21 lo spettacolo "Aviés. Pedalate nella Memoria" di Eugenio Sideri, ultima tappa del progetto L'Argine, che ha messo in rete i luoghi della memoria di Conselice, Cotignola e Alfonsine, ed evento inaugurale delle 72° Celebrazioni per la Liberazione di Conselice 

Avies-bassa-copia

Teatro Comunale di Conselice ore 21

Ingresso gratuito

Lo spettacolo, replicato nei tre comuni nelle giornate del 9, 10 e 11 aprile, chiude il Progetto l'Argine , sostenuto da Regione Emilia-Romagna e IBC grazie alla L.R. 18.

Partendo da ‘Napoleone’, nome di battaglia di Umberto Ricci, gappista volante, di 22 anni, morto impiccato il 25 agosto 1944 presso il Ponte degli Allocchi (oggi Ponte dei Martiri) per aver ucciso una settimana prima, con due precisi colpi al petto, la camicia nera Leonida Bedeschi, dall’emblematico soprannome di ‘Cativeria’, gli autori sono risaliti lungo le strade della Romagna (ma non solo) in bicicletta. "E percorrendole in bicicletta - spiegano gli autori - abbiamo ascoltato le storie che le strade ancora raccontano, con i loro cippi e le loro lapidi. Storie di uomini e donne, o meglio, spesso di ragazzi e ragazze, partigiani e staffette, che hanno dedicato la propria vita, anche perdendola, alla Resistenza. Guerra e lotta per la Liberazione per un Paese libero, per un futuro democratico e sincero. Per raggiungere ciò che oggi, forse, a volte appare scontato, ma che 70 anni fa non lo era affatto”.

Lo spettacolo è di Eugenio Sideri; in scena Enrico Caravita, Giulia Casadio, Celeste Pirazzini, Matilde Pirazzini e Laura Sentiero; le coreografie sono di Mariella Ciccarino; il progetto è a cura di Eugenio Sideri ed Enrico Caravita ed è prodotto da Comune di Ravenna - assessorato al Decentramento e Lady Godiva Teatro.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse