Celebrazione del XIII anniversario del monumento alla libertà di stampa - Comune di Conselice

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Celebrazione del XIII anniversario del monumento alla libertà di stampa  

Celebrazione del XIII anniversario del monumento alla libertà di stampa

1-ottobre-19

Quella tiepida giornata d'autunno del '44 – quando nel poligono di tiro di Bologna furono assassinati i quattro tipografi partigiani e clandestini, catturati dai nazisti venti giorni prima nelle campagne conselicesi – ritorna ogni anno con la celebrazione dell’anniversario del monumento alla stampa clandestina ed alla libertà di stampa.

I loro nomi - Cesare Gaiba, Pio Farina, Giovanni Quarantini ed Egidio Totti, ritornano anche quest'anno nella serie di iniziative organizzate dal Comune di Conselice con l'Associazione Stampa dell'Emilia-Romagna, la Federazione Nazionale della Stampa, l'Ordine dei Giornalisti Nazionale e di Bologna, l'Istituto Scolastico Comprensivo di Conselice e A.N.P.I. con il patrocinio della Regione Emilia – Romagna, la Provincia di Ravenna, l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Nel XIII anniversario del monumento che rievoca un momento epico della storia cittadina, l'Amministrazione Comunale propone due incontri di riflessione sulla storia e sui temi della legalità.

Dopo un primo incontro la sera di lunedì 30 settembre alle ore 20,30, nel Teatro Comunale, sulla vicenda degli stampatori clandestini a cui partecipano dei rappresentanti delle classi III della scuola secondaria di I grado di Conselice, accanto a Giuseppe Masetti, Direttore I.S.R.E.C Ravenna e Michele Bentini, responsabile dell'Ufficio Cultura del Comune di Conselice, si prosegue la mattina del 1 ottobre con la Cerimonia ufficiale ed il cambio della Bandiera, alle ore 10 nella piazzetta del monumento alla libertà di Stampa, con il saluto del sindaco Paola Pula e gli interventi di Paolo Berizzi , scrittore e giornalista di Repubblica, di Giuseppe Giulietti , Presidente F.N.S.I., di Carla Nespolo , Presidente Nazionale A.N.P.I. e Andrea Corsini , Assessore al Turismo Regione Emilia-Romagna. Alla celebrazione partecipa una delegazione di Sant'Anna di Stazzena.

Poi tra i cori degli studenti dell'Istituto Scolastico Comprensivo, l’ Associazione della Stampa dell'Emilia – Romagna consegna il Premio in memoria di «Camillo Galba» all’Istituto Comprensivo per la redazione del progetto “Carta Canta - un giornale a colori” inserito nel progetto Cittadinanza e Costituzione realizzato dalle classi IV e V della Primaria di Lavezzola e Conselice.

Il secondo incontro rivolto alle scuole, sabato 5 ottobre alle ore 10,30 nel Teatro Comunale, affronterà i temi di «legalità, tra antifascismo, antimafia ed antirazzismo» con Loris Mazzetti, Scrittore, Dirigente Rai e Giovanni Rossi, Presidente Ordine dei Giornalisti di Bologna

“Il nostro compito resta quello di far conoscere ai giovani lo sforzo compiuto nella lotta armata contro il nazifascismo – sottolinea Paola Pula – ma anche allora come oggi l'informazione ha un altro compito: quello di dare speranza, idee, prospettive per quello che la lotta di liberazione aveva in sé: costruire un futuro libero sulle fondamenta della democrazia, della pace, dell’uguaglianza sociale”.

Il calendario delle iniziative si concluderà con lo spettacolo teatrale di Eugenio Sideri, «Aviès», a cura dell'A.N.P.I. locale, venerdì 4 ottobre alle ore 21 nel Teatro Comunale.

Poi al circolo “Il Gabbiano”, mercoledì 9 ottobre alle ore 9,30, lo SPI-CGIL presenterà la rivista nazionale «LiberEtà » nell'incontro dal titolo «P er una informazione libera, imparziale al servizio dei cittadini e dei pensionati». Saranno presenti Giorgio Nardinocchi, direttore LiberEtà, Dario De Luca , social media manager, Ilaria Bonaccorsi, giornalista de Il Salto, Marco Sotgiu, direttore di Argentovivo. Coordina l’incontro il giornalista Andrea Tarroni. 

 
PROGRAMMA 1 ottobre 2019 (862kB - PDF)