Conselice parla di economia: territorio e innovazione con i protagonisti locali - Comune di Conselice

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Conselice parla di economia: territorio e innovazione con i protagonisti locali  

Conselice parla di economia: territorio e innovazione con i protagonisti locali

territorio-innovazione-2018-OK

Una cena con oltre cento commensali. Un menu a chilometro zero, dall’antipasto alla frutta. Un incasso interamente destinato a finanziare il premio per tesi di laurea “Nuovi progetti di filiera agro- alimentare per Conselice” presso l’Università di Bologna. E un brillante talkshow, a conclusione della serata, per parlare di territorio e innovazione.

 Martedì 18 settembre, in piazza Foresti, è andato in scena l’atto conclusivo del progetto che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti da alcuni anni sulla realtà imprenditoriale del territorio, sulle sue dimensioni, sui suoi sviluppi futuri. Il tutto, in coincidenza con l’uscita del secondo report sull’economia locale, “Conselice Impresa”, una pubblicazione che, come già nella prima edizione - pubblicata esattamente un anno fa  - fotografa una ventina di imprese locali, basandosi sul fatturato registrato alla Camera di Commercio: nel 2017, in vetrina, erano quelle più grandi, quest’anno sono le aziende di media dimensione, con fatturato inferiore ai 2 milioni di euro. “Se il report, attraverso la diffusione presso le famiglie conselicesi, vuole contribuire a rafforzare consapevolezza e partecipazione nella comunità, a sostegno dello sviluppo del territorio, l’evento di martedì è servito a coinvolgere ulteriormente gli imprenditori, a farli incontrare, conoscere e confrontare” , afferma il sindaco Paola Pula, senza celare la soddisfazione per l’alta e attenta partecipazione che l’evento ha registrato. Dalla tavola imbandita - con i prodotti offerti da Golfera, Boschetto Vecchio, Surgital, Unigra e Cevico, e ai fornelli i volontari della Pro Loco  - si è passati quindi alla tavola rotonda, moderatore Adamo Antonellini per coop Aleph, che ha curato le due edizioni del report: un confronto tra istituzioni, università, centri di ricerca e imprese. Per la Regione Emilia-Romagna era presente l’assessore Andrea Corsini, che ha illustrato i risultati delle politiche per il lavoro portate avanti in questi anni, con la disoccupazione scesa dal 9,6 al 6 per cento. Il professor Luca Tomesani, direttore del Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale in Meccanica Avanzata e Materiali dell’Università di Bologna ha sottolineato il valore imprescindibile della ricerca per chi oggi fa impresa, non certo solo nel settore della meccanica. “E sono in tanti, ancora  - ha sottolineato - a non sapere dove rivolgersi per questo” . Eppure, negli ultimi 7 anni, il suo centro ha sviluppato ben 500 contratti con le imprese, piccole e grandi, con l’obiettivo non solo di risolvere un problema tecnologico, ma anche di favorire il trasferimento attraverso la formazione di personale qualificato da inserire in azienda. La parola quindi alle imprese, tra cui due realtà che hanno scelto Conselice per sviluppare la propria imprenditorialità e che puntano decisamente proprio sull’innovazione e la ricerca: Gaetano Castiglione, neo presidente di CM Costruzioni Meccaniche, e Nicola Gattelli, dell’omonima fonderia, che oltre alla storica sede di Lugo ha ampliato l’attività - prodotti di altissima qualità per settori che vanno dall’automobilistico al racing al nautico  - recuperando un immobile dismesso nella frazione di Lavezzola. Da Romagna Tech, società consortile, senza fini di lucro, che ha per oggetto sociale la promozione dell’imprenditorialità, della ricerca industriale e dell’innovazione, e si pone come punto d’incontro fra istituzioni, iniziativa privata ed enti di ricerca, il contributo è arrivato direttamente dalle pagine del report, dal presidente Enrico Sangiorgi, prorettore dell’Università di Bologna: “Tutte le aziende, qualunque sia la loro dimensione, hanno bisogno di novità e tecnologie”.  Una lezione che le imprese del Comune di Conselice hanno già imparato molto bene.