Donati 15mila euro allo IOR dalla Sagra del Tortellone 2020 - Comune di Conselice

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Donati 15mila euro allo IOR dalla Sagra del Tortellone 2020  

Donati 15mila euro allo IOR dalla Sagra del Tortellone 2020

sagra-2

I numeri dell'edizione 2020 della Sagra del Tortellone in asporto , svoltasi il 28, 29 e 30 agosto scorsi ne hanno decretano il successo con una donazione di ben 15.000 euro all’Istituto Oncologico Romagnolo. Un format inedito dovuto alla situazione pandemica che ha visto distribuire – nella tre giorni della Sagra – ben 2000 porzioni di tortelloni: un numero esorbitante che premia il valore degli organizzatori e dei volontari che si sono prestati, con tutta la loro generosità a non far mancare questa edizione che - da ben 36 anni prosegue ininterrottamente -  donando la cospicua cifra all’Istituto Oncologico Romagnolo. La scelta sulla causa da supportare quest’anno è ricaduta sull’assistenza domiciliare: un aiuto professionale e totalmente gratuito che lo IOR offre, tramite le sue operatrici socio-sanitarie professioniste, a tutti i pazienti e i famigliari che affrontano il momento più delicato del percorso di malattia, quello per cui la guarigione, purtroppo, non rappresenta più un’opzione. Si tratta di uno dei servizi più richiesti dal territorio: basti pensare che nel 2019 solo nel lughese sono stati 96 gli accessi delle OSS nelle dimore di chi necessitava di sostegno. L’attività, è il caso di ricordarlo, prosegue nonostante la pandemia: le professioniste dell’assistenza IOR continuano a recarsi a domicilio dei pazienti indossando i dovuti dispositivi di protezione individuali per la sicurezza di sé e del malato.
"Il Covid-19 non ha fermato la tradizione ultra-trentennale della Sagra del Tortellone Sanpatriziese – ha spiegato Oronzo Parolisi , Presidente dell’Associazione – anche nel corrente anno abbiamo fortemente voluto confermare la celebrazione di questa grande festa, sebbene nella forma più opportuna del solo asporto, nel rispetto delle cautele dettate per il contenimento del Covid-19. Il successo di presenze in questa originale edizione ha comunque consentito, al Consiglio dell'Associazione Sagra del Tortellone San Patrizio, di rinnovare la lunga collaborazione con lo IOR in iniziative altamente solidaristiche, di cui mai come in questo periodo si sente il bisogno. In questo senso abbiamo pensato che la scelta non potesse non ricadere sul progetto d’assistenza domiciliare: la pandemia si ripercuote in maniera ancor più violenta sulla vita del paziente oncologico, a cui la malattia impone un forte isolamento. Contribuire a non far sentire abbandonato chi soffre è per noi motivo di grande orgoglio".
L'amministrazione comunale ed particolare il Sindaco Paola Pula , ringraziano gli organizzatori, Oronzo Parolisi, Presidente dell’Associazione ed il gruppo dei volontari per il prezioso lavoro e l’impegno che hanno messo in questa edizione così diversa dalle altre, contribuendo, come da 36 anni, alla ricerca ed all'impegno sanitario dell'Istituto Oncologico Romagnolo.