Giochi per inaugurare il boschetto di via G. Dalle Vacche - Comune di Conselice

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Giochi per inaugurare il boschetto di via G. Dalle Vacche  

Giochi per inaugurare il boschetto di via G. Dalle Vacche

 

Veduta-aerea-del-boschetto-di-via-G.-Dalle-Vacche

Giochi all’aria aperta per inaugurare questa mattina il boschetto di via Gabriella Dalle Vacche, finanziato per oltre il 40% dai programmi comunitari Leaders Plus e progettato dall’architetto Aida Morelli. Dopo una breve presentazione del Sindaco Maurizio Filipucci, a farla da padroni saranno i ragazzi della scuola media di Conselice che, nell’aula didattica del boschetto, si cimenteranno dalle 10 alle 12, in giochi di abilità e conoscenze botaniche, seguendo i percorsi tematici di una corposa caccia al tesoro. Il progetto realizzato dalla ditta Gama di Ravenna, inizia dal cinquecentesco molino di San Patrizio e con un lungo percorso ciclabile attraversa il boschetto di via dalle Vacche, si tuffa nel centro cittadino e rispunta ad occidente, verso gli argini del torrente Sillaro, a poche centinaia di metri dal perimetro del Parco del Delta del Po, tra le distese d’ d'acqua della Valle Santa e dell'oasi naturalistica di Campotto. In termini di continuità ambientale, questo itinerario vuole far riscoprire ai cittadini residenti ed ai visitatori un paesaggio naturale ed un altro - frutto di lunghe bonifiche - che mantiene un proprio fascino, con oasi di sosta dove rispuntano, tra pannelli illustrativi, i vecchi capanni in legno tipici delle nostre zone. Quello proposto dall’Amministrazione comunale è un viaggio tutto interno alla storia del suo territorio,dove riemergono le testimonianze di un legame indissolubile dei conselicesi con le proprie attività lavorative. Edifici come il magazzino del riso e la manifattura dei tabacchi raccontano di un passato recente, all'interno del tradizionale paesaggio agricolo dove riemergono nuove aree umide e boschive, recuperando così un'antica vocazione naturalistica. Accanto le nuove opportunità legate al tempo libero: la vasta azienda agrifaunistica Massari, l’impianto olimpionico di tiro al piattello che ospiterà, nei primi giorni di giugno, il 49° campionato europeo e l’ormai consolidato acquaparco estivo di Acquajoss.