Il 61° anniversario della Liberazione a Conselice - Comune di Conselice

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Il 61° anniversario della Liberazione a Conselice  

Il 61° anniversario della Liberazione a Conselice

 

Dettaglio-del-monumento-alla-liberta-di-stampa-realizzato-da-Gino-Pellegrini
  1. Otto appuntamenti per testimoniare il sessantunesimo anniversario della liberazione di Lavezzola, Conselice e san Patrizio. Le celebrazioni della liberazione si aprono domani mattina, a Lavezzola alle 10, con un incontro in piazza caduti con il Sindaco Maurizio Filipucci , a cui seguiranno le letture dei ragazzi delle terze classi della scuola secondaria di primo grado, prima dei momenti commemorativi e la deposizione delle corone. Le iniziative continuano mercoledì 19 aprile, nell’auditorium comunale alle ore 8,45, con la proiezione del cortometraggio «Oltre i cancelli della memoria» realizzato dall’Istituto storico della Resistenza di Ravenna, che racconta l’esperienza didattica vissuta da alcuni studenti lughesi in visita ai campi di concentramento. All’incontro riservato agli studenti di Conselice e che verrà replicato a Lavezzola, alle 11 nella casa comunale, partecipano i protagonisti , il regista dell’audiovisivo Fabrizio Fantini e Gian Luigi Melandri dell’Istituto storico. Nella stessa sera la sede del gruppo alpini di Conselice ospiterà la presentazione del libro «Figli miei…dove siete?» dei fratelli Mongardi , a cura di Giovanni Vinci. Poi, giovedì 20 alle ore 21, nella casa comunale di San Patrizio saranno riproposti i cortometraggi  «Viaggi di parole segrete» ed «Elide: storia di una vita» realizzati l’anno scorso dagli studenti delle scuole medie di Conselice e Lavezzola, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza ed il regista Fausto Pullano.Ma l'iniziativa più importante che chiude il 60° della liberazione si avrà con l’in augurazione del monumento alla Libertà di stampa , il prossimo 21 aprile, a cui parteciperanno, oltre al Sindaco Maurizio Filipucci, Massimo D’Alema , il presidente provinciale dell’Anpi Ivano Artioli , il presidente nazionale della Federazione nazionale della stampa italiana Franco Siddi ed il presidente della Regione Vasco Errani . A conclusione della celebrazione Giampietro Saviotti dell’F.N.S.I. e Camillo Galba dell’A.S.E.R. consegneranno il tricolore agli studenti dell’Istituto Comprensivo di Conselice, che lo isseranno sul monumento. Per l’occasione l’ANPI di Conselice riproporrà la mostra «sei pedalate per un volantino, alla galleria ArteIncontro, che resterà aperta sino al 28 aprile. Poi il tradizionale in contro musicale dei ragazzi delle scuole medie a Conselice nella mattinata del 25 aprile con la prolusione ufficiale del primo cittadino. Il giorno successivo, alle ore 9.30, la scrittrice Helga Schneider incontra nel teatro comunale gli studenti di Conselice, Lavezzola, Lugo, Alfonsine e Fusignano in un dibattito dal titolo «Pagine di memoria» . La lunga serie di iniziative terminerà venerdì 5 maggio, presso la sala New Patrol di Lavezzola alle ore 10, con la presentazione del 5° quaderno Fondo Tonino Savioli «E adesso dove andiamo?» , realizzato dalle scuole di Lavezzola.