Nel segno della longevitá - Comune di Conselice

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Nel segno della longevitá  

Nel segno della longevitá

 

Giovanna-Verlicchi-con-il-Sindaco-Maurizio-Filipucci

Per tutti noi il traguardo dei cent’anni di vita resta un invidiabile meta. Per Giuseppina Verlicchi è invece un risultato già acquisito, visto che domani  7 febbraio festeggia i suoi 105 anni, in compagnia dei familiari e del sindaco Maurizio Filipucci. Nata nel 1901 da una famiglia contadina, la signora più anziana del nostro territorio ha attraversato tutto il secolo scorso, toccando con mano la durezza di eventi come la seconda guerra mondiale, quando dovette andare in carcere a seguito del rifiuto del figlio Ivo di arruolarsi nell’esercito della Repubblica Sociale per diventare partigiano. Poi i duri sacrifici del dopoguerra e di colpo le smanie di un consumismo a cui lei non ha mai guardato con simpatia. Ancora in discrete condizioni di salute, Giuseppina ha da pochi mesi abbandonato la lettura dei giornali e preferisce conversare con quel suo spirito arguto che da sempre la sostiene. Nella ristrettissima cerchia delle centenarie ci sono ancora: Emilia Dirani di Lavezzola, che il 3 marzo compirà i fatidici 104 anni, altrettanto accadrà a novembre per Maria Concetta Izzo che con i suoi 102 anni è la prima ultracentenaria di Frascata. Sul versante maschile a insidiare questo traguardo alle ultracentenarie è Gino Costa che il 21 settembre compirà 101 anni. Era già accaduto nel ’97 di festeggiare a Conselice con Olindo Dosi, classe 1897, il primo uomo ultracentenario, poi da allora più niente. A farla da padrone in questa singolare classifica restano le donne  Se si prendono in esame solo gli ultimi quindici anni, nell’albo d’oro dei nostri cittadini che hanno superato il traguardo centenario vanno ricordati Maria Liverani con i suoi 101 anni, Giuseppina Geminiani con i suoi 103 anni, stesso traguardo Iolanda Tinarelli scomparsa lo scorso novembre, poi l’ex mondina,  Elodia Guerrini di Lavezzola, con 102 anni, Luigia Facchini di Conselice ex venditrice ambulante con i suoi 104 anni, Balbina Cavallazzi di Lavezzola con 102 anni, Pia Mazzocchi di Conselice con 100 anni, Cristina Venturini di Conselice scomparsa a 103 anni, Desolina Gherardi di Conselice  centenaria nel ‘93. Tra le centenarie più longeve vanno ricordate la lavezzolese Rita Ceccoli vissuta fino a pochi giorni dal suo 106° compleanno e Terzilla Scardovi scomparsa a 105 anni nel 1996.