Ordine del giorno contro l'invasione turca del Rojava - Comune di Conselice

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Ordine del giorno contro l'invasione turca del Rojava  

Ordine del giorno contro l'invasione turca del Rojava

1571251986765_1571251998.jpg-l_autopsia_di_hevrin

Nel Consiglio Comunale di ieri sera è stato approvato all'unanimità un ordine del giorno contro «il brutale attacco voluto dal Governo turco contro la popolazione curda del Rojava ed in ricordo di Hevrin Haly Khalaf, la giovane attivista curda per i diritti delle donne e leader del Future Syria Party, trucidata barbaramente il 12 ottobre dalle milizie mercenarie arabe filo turche».
Nel documento, il Consiglio Comunale condanna il brutale attacco voluto da Erdogan contro la popolazione curda ed «esprime la più totale solidarietà ed il pieno sostegno alla popolazione martoriata da oltre cinque anni di guerra, a fronte di un'operazione di guerra che viola ogni elemento del Diritto Internazionale».
Nel dare atto al Governo di aver bloccato le esportazioni di armi verso la Turchia, il Consiglio Comunale è consapevole che «il il popolo curdo non può essere abbandonato e sottoposto al rischio di un drammatico genocidio. È pertanto necessario intervenire con soluzioni politico – diplomatiche che coniughino le esigenze di autonomia della popolazione curda con la stabilità geopolitica dell'intera regione mediorientale».
Per questi motivi, il Consiglio impegna il Sindaco ad «Intervenire presso il Governo Italiano, affinché siano promossi tutti i tentativi per una risoluzione politica del conflitto in atto contro la popolazione del Rojava e dell’intera Federazione Democratica della Siria del Nord , chiedendo alla Comunità Europea di adire a sanzioni che spingano il Governo Turco al «cessate in fuoco », permettendo così di attivare – da subito – misure umanitarie in grado di assistere la popolazione curda con il coinvolgimento dellO.N.U. presente sul territorio siriano».