Ultimi fuochi per la 7° edizione del Premio Giovanna Righini Ricci - Comune di Conselice

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Tutte le news - Ultimi fuochi per la 7° edizione del Premio Giovanna Righini Ricci  

Ultimi fuochi per la 7° edizione del Premio Giovanna Righini Ricci

 

la-scrittrice-Giovanna-Righini-Ricci

Con la costituzione della commissione giudicante entra nel vivo la settima edizione del Premio di letteratura per i ragazzi « Giovanna Righini Ricci », scrittrice ed educatrice vissuta per lungo tempo a Conselice. Scomparsa prematuramente nell’ottobre del ’93, la scrittrice romagnola dedicò tutto il suo tempo al mondo dell’insegnamento e della narrativa per il mondo degli adolescenti, con importanti riconoscimenti che tuttora le valgono la stima dell’intero mondo scolastico italiano. Dopo avergli intitolato la biblioteca comunale, l'Amministrazione Comunale di Conselice - in accordo con il marito Ido Righini e le Edizioni Il Capitello di Torino - ha istituito questo Premio rivolto agli scrittori di letteratura per i ragazzi dal 1995 ed in questi mesi è in corso la pubblicazione del romanzo «I tredici anni di Max » di Armida Fogli , vincitrice della sesta edizione, nell’autunno del 2005. Le 27 opere presentate entro la metà di gennaio in forma anonima, ma con i requisiti previsti dal bando di concorso, sono state assegnate per sorteggio ai componenti della commissione giudicatrice presieduta dal prof. Daniele Giancane. Saranno loro a scegliere le due opere da sottoporre ad una giuria di ragazzi che decreteranno il romanzo vincitore entro il prossimo autunno. A comporre la giuria degli adulti sono stati chiamati Tatiana Fabbri, responsabile della biblioteca comunale di Conselice, Doriana Goglio e Erica Zampieri in rappresentanza delle Edizioni il Capitello, Cosetta Baldassarri e Stefania Mancini in rappresentanza dell’Istituto statale comprensivo di Conselice e Fausto Renzi in qualità di scrittore e poeta.